IGIENE URBANA
E AMBIENTALE

Si informa la cittadinanza che dal 1 dicembre 2015 Navita non espleta più il servizio di igiene urbana presso il Comune di Carovigno. Per eventuali informazioni rivolgersi all’Ufficio Ambiente del Comune di Carovigno.

L’UOMO CREA, CONSUMA E SCARTA
NOI FACCIAMO DELL’AMBIENTE IL TUO AMBIENTE

Le azioni umane sono legate alla produzione di rifiuti, che spesso sono sinonimi di inquinamento e degrado ambientale. In un momento storico in cui la salute del pianeta vacilla è necessario assumere comportamenti etici e responsabili nei confronti del nostro ecosistema. Raccolta Differenziata e Recupero sono le risposte a questa nuova sfida e noi ci facciamo interpreti di questa etica ambientale con
passione e senso di responsabilità.

Recuperare, infatti, non significa solo smaltimento etico dei rifiuti ma anche risparmio energetico e riduzione dell’inquinamento.

alberosotto
parentesisu
porcellino

Riduce gli sprechi e permette di ottenere dei prodotti finiti attraverso l’impiego di elementi riutilizzati, determinando un notevole risparmio sulle materie prime e sui costi di smaltimento dei rifiuti.

diagramma

La raccolta differenziata riduce la necessità di impiego di materie prime e dimezza l’utilizzo di energia per la produzione industriale. In questo modo è possibile preservare le risorse naturali per il futuro delle nuove generazioni.

riciclo

Permette di recuperare gli elementi base della produzione industriale, reimpiegandoli come materie prime, svincolando le aziende e le comunità dalla necessità di rivolgersi a terzi per rifornirsene.

farmacia

Aiuta a ridurre l’inquinamento causato dai gas chimici rilasciati dalla spazzatura nell’ambiente, riducendo i rischi di contaminazioni delle acque e dei terreni coltivabili.

parentesisu2

PLASTICA

Esistono almeno 50 generi diversi di plastica, quelli più utilizzati includono le bottiglie opache (HDPE), bottiglie trasparenti (PVC)

e le bottiglie trasparenti supportate da una parte più rigida alla base. Tutti possono essere reimpiegati in vari modi se trattati con specifiche tecniche di recupero.
Dal processo di riciclo di questi materiali infatti, si ottengono accessori per l’edilizia urbana, contenitori per detergenti, rivestimenti e ciò che non può più essere riutilizzato, viene bruciato per produrre energia nelle centrali termoelettriche.

METALLI

Il riciclo del metallo, soprattutto a livello domestico, riguarda la raccolta e la differenziazione dell’alluminio, materiale d’uso comune nella vita quotidiana.

Impiegato soprattutto per produrre lattine per bibite, è anche parte integrante di componenti per carrozzerie, motori ecc. L’energia investita per produrlo è notevole, riciclandolo è possibile ottenere la stessa qualità di materiale, con un bassissimo consumo energetico.

CARTA

La carta è un materiale riciclabile e può essere riutilizzata per la produzione di nuovo materiale cartaceo.

Il riciclo avviene attraverso varie fasi: raccolta e stoccaggio, selezione ed eliminazione di eventuali materiali diversi e sbiancamento per l’eliminazione degli inchiostri. Questo sistema permette di risparmiare sul costo dell’incenerimento e di produrre carta con cellulosa non proveniente da alberi.

ORGANICI DOMESTICI

La raccolta dei rifiuti organici è una componente importante del processo di differenziazione e riciclo,

perché si occupa di separare il materiale “umido”, raccolto a livello domestico (quindi scarti di cucina, ceneri, gusci e salviette di carta), dal materiale secco presente in discarica, scongiurando così la produzione di biogas e pergolato, permettendo inoltre, di diminuire il volume delle discariche.

VETRO

Il vetro è un materiale che può essere riutilizzato all’infinito, lavandolo e reimpiegandolo come contenitore finché mantiene il suo stato ottimale.

Avviato al processo di riciclo, è trasportato negli appositi impianti, ripulito da materiali diversi e diviso per colore. Ridotto in frammenti, viene fuso e modellato per dar vita a nuovi contenitori, con la stessa qualità dei precedenti.

RIFIUTI PERICOLOSI

La categoria dei rifiuti pericolosi comprende soprattutto i rifiuti chimici, quindi prodotti disinfettanti, vernici, medicinali e le batterie di uso comune.

Per smaltire in maniera ottimale questi prodotti, è necessario raccoglierli in appositi contenitori, spesso sistemati in luoghi pubblici, come centri commerciali, municipi e centri amministrativi. Questi rifiuti verranno poi convogliati in aree controllate e circoscritte, in maniera da contenere ogni genere di liquame ed evitare che entrino in contatto con l’ambiente.

This is custom heading element with Google Fonts